Burattura Metalli

La burattatura è un'operazione che si effettua con l’obiettivo di levigare l'oggetto, eliminando bave, bordi taglienti dovuti a lavorazioni meccaniche e di carpenteria come, per esempio, lo stampaggio, il taglio (laser, acqua, nastro, ecc...), la cesoiatura, la roditura, la fusione e tante altre.

Al trattamento di burattatura possono essere sottoposte svariate tipologie di manufatti: dai materiali plastici ai metalli.
Il procedimento si avvale dell'impiego di vibroburatti toroidali che imprimono un movimento rotatorio agli inserti leviganti.

A seconda del materiale da lavorare, vengono utilizzati inserti differenti che variano dai metalli ai vegetali, dai ceramici ai sintetici.

La vibrofinitura, invece, è un’operazione meccanica che permette di sbavare, levigare e lucidare oggetti non soltanto metallici ma anche realizzati con altri materiali. La vibrofinitura metalli - in particolare - è un’operazione che riguarda il trattamento, appunto, di particolari metalli con l’obiettivo di levigare, lucidare o, semplicemente, rimuovere le bave ancora presenti dopo la prima fase di produzione.

Trattamento per

  • Materiali: Acciaio inox, materiali plastici, metallici, minerali
  • Impieghi: Levigatura di manufatti che elimina residui di lavorazioni